Date del corso:  Da definire tramite doodle (sabato e domenica)
Orari: Sabato 13:30 – 19:30 (con pause caffè)
Domenica: 10:00 – 13:00 e dalle 14:30– 17:30
Costo: CHF 330.- (10% di sconto per soci REC)
Corsisti: Minimo 8, massimo 12
Requisiti: Specifico interesse alle problematiche narrative contemporanee
Docente: Davide Pinardi e Maurizio Matrone

Una piena capacità di narrare è ormai richiesta non soltanto dalla letteratura di invenzione (romanzi, sceneggiature, racconti ecc.) ma anche dai “racconti di realtà” (narrazione d’impresa, marketing, reportage, branding ecc.).

Le TECNICHE NARRATIVE infatti vengono sistematicamente utilizzate nella comunicazione per distinguere, caratterizzare, rendere emozionanti parti o aspetti della realtà. Con le narrazioni si può allargare l’universo delle conoscenze ma anche deformare, falsificare, distrarre. E davanti ai nostri occhi si svolge un continuo confronto tra narrazioni legittime e illegittime, coerenti o incoerenti, “buone” o “cattive”.

Per capire tanta parte della contemporaneità occorre tornare a studiare le regole strutturali della drammaturgia e della letteratura elaborate nei secoli. Per decifrare storytelling, showbusiness e infotaiment, per orientarsi nelle neonarrazioni della politica, del design e del web, per riconoscere pubblicità virali, seduzioni di massa e scenari scientifici bisogna ripartire dalle fondamenta delle cosmologie originarie, dalle parabole religiose, dai classici. Se viviamo in un mondo di narrazioni, e se vogliamo produrre narrazioni o contronarrazioni senza essere schiavi di quelle altrui, dobbiamo studiare le strutturebase del narrare.

In tale prospettiva, la proposta di questo laboratorio si rivolge soprattutto a coloro che hanno interesse (anche professionale) a progettare e a realizzare progetti di STORYTELLING e che quindi vogliono conoscerne le regole essenziali.

Il corso – inizialmente fondato su un approccio teorico ma presto fortemente caratterizzato da una ricerca pragmatica e operativa – si focalizzerà proprio sulla tematica della “narrazione” come specifica modalità di costruzione, rappresentazione e comunicazione di realtà materiali o virtuali, esistenti o potenziali, fisiche o metafisiche. Se ne esamineranno la natura, la struttura e le potenzialità, collocandola nel contesto delle altre tecniche che ci permettono di costruire, trasmettere e far conoscere agli altri le più varie immagini della realtà. Le analisi saranno attente alle narrazioni contemporanee.

Il corso è destinato a chiunque professionalmente si occupi di storytelling nell’accezione più ampia del termine. Dunque professionisti della comunicazione e responsabili marketing, operatori multimediali e pubblicitari, addetti stampa. Ma anche docenti, giornalisti, esperti in pubbliche relazioni, saggisti ecc.

Davide PINARDI
attualmente è Professore di Scrittura Narrativa all’Accademia di Brera e di Narrazione e Storytelling al Politecnico di Milano – Facoltà di Design. Ha scritto romanzi e raccolte di racconti, saggi politici, testi di narratologia e libri per bambini. È autore di sceneggiature per il cinema, di progetti televisivi e di format per emittenti italiane e soprattutto straniere. In passato ha collaborato con le pagine culturali di alcune delle principali testate giornalistiche italiane. Ha tenuto corsi di scrittura in Italia e all’estero.

Il suo sito è www.davidepinardi.com