Date corsi: da fissare
Orari: Sabato: 13:30 -19:30 (con pause caffè) – domenica: 10:00 – 13:00 e 14:30-17:30
Costo: CHF 250.- (10% di sconto per i soci REC)
Corsisti: da 7 a 12
Termine di iscrizione: 7 gennaio 2016
Requisiti: specifico interesse alle problematiche narrative contemporanee in tutti i media (e anche in forma transmediale), un progetto in testa.

> Iscriviti!

progetto narrativ

Due giornate. Lavorare per due giornate piene su un proprio progetto narrativo. Solo ed esclusivamente sul proprio progetto.
Per portarlo alla conclusione una volta per tutte.
O per farlo avanzare in modo deciso.
O per avviarlo in modo sostanziale.
Non soltanto in teoria, costruendolo nella testa, ma soprattutto nella pratica, mettendolo su carta, costruendolo materialmente, avvicinandosi per davvero alla parola fine.

Questo lo scopo di due giornate piene, intense, senza tregua con Davide Pinardi (che molti di voi già conoscono) il 16-17 gennaio qui alla REC. Due giornate per formulare scelte, per togliere la ruggine, per superare impasse.
Il consiglio è di arrivare già con qualcosa in mano. Con che cosa?
Per esempio una essenziale sinossi (30-60 righe con le linee fondamentali della storia che si vuole raccontare) oppure delle schede dei personaggi (10-20 righe per ognuno di quelli principali) oppure qualche scena già scritta, un dialogo, un inizio o una descrizione di ambiente. O anche una raccolta di immagini del mondo in cui si vuole portare il lettore/spettatore. O anche qualche fotocopia di una o due pagine di un autore che ci sa ispirare. O la scena di un film…

Insomma, meglio portare comunque qualcosa perché se si vuole arrivare da qualche parte, da qualche parte bisogna pur partire. E per arrivare al traguardo qualche strada bisogna pur percorrerla (oltretutto, percorrerla scambiando quattro chiacchiere e qualche opinione con qualcuno è più interessante e spesso molto più produttivo).

Per chi lo desidera sarà poi possibile rivedersi una seconda volta a un paio di mesi di distanza per valutare i progressi del progetto o la sua conclusione.

davidepinardi.com